Giallo a Camerota: 51enne muore durante una corsa in ospedale

MARINA DI CAMEROTA. Secondo quanto riportato dal quotidiano “La Città”, un turista bresciano muore per un malore all’interno del comune cilentano. Era arrivato a Camerota da pochi giorni, il suo intento era quello di trascorrere una rilassata vacanza in compagnia dei propri cari. Tuttavia, all’interno del paese costiero, vi ha trovato la morte a pochi passi […]

MARINA DI CAMEROTA. Secondo quanto riportato dal quotidiano “La Città”, un turista bresciano muore per un malore all’interno del comune cilentano. Era arrivato a Camerota da pochi giorni, il suo intento era quello di trascorrere una rilassata vacanza in compagnia dei propri cari. Tuttavia, all’interno del paese costiero, vi ha trovato la morte a pochi passi dalla spiaggia della Calanca. Ieri notte, l’operatrice socio-sanitaria Angela Cira Banaso, 51 anni bresciana, è deceduta durante una estenuante corsa in direzione dell’ospedale.

Passate le tre di notte, il 118 di Vallo era giunto pochi minuti dopo l’intervento dei militari della medesima tenenza (diretti per altro dall’infaticabile capitano Malgieri). L’operatore sanitario ha avuto modo di inviare sul posto l’ambulanza di tipo B di Marina di Camerota e l’ambulanza medicalizzata di Palinuro, la prima è arrivata dopo pochissimi minuti e sono state immediatamente praticate le manovre sanitarie previste, la seconda è arrivata dopo pochi minuti, ma la situazione era ormai peggiorata. In mancanza del medico, stata in seguito trasportata in direzione dell’Ospedale “San Luca” di Vallo, ma proprio in quel frangente il cuore ha smesso di battere. Le ricostruzioni attestano uno shock cardiogeno (spesso fata in quanto non trattabile istantaneamente).

TAG