Cronaca

Giffoni Valle Piana: a rischio fondi europei per il presunto ritardo nella presentazione della domanda

GIFFONI VALLE PIANA. La Corsa contro il tempo fatta per presentare la richiesta in unione europea per i fondi economici in adesione al programma di sviluppo rurale della regione Campania 2014 2020 rischia di diventare vana.

Pochi giorni fà infatti la Regione Campania ha comunicato che la domanda presentata è da ritenersi non adempibile in quanto non presentata entro i limiti di bando.
Stando a quanto riporta il giornale la Città di Salerno, la domanda sarebbe stata presentata alle 12:06 vale a dire ben 6 minuti dopo la scadenza.

Il presidente del GAL Loffreda sostiene che la domanda è stata presentata alle 11:47 dunque con più di 10 minuti dalla scadenza,e questa discordanza ha dato il via ad una diatriba  tra Palazzo Santa Lucia e l’ente di promozione di via fortunato.

Sulla Vicenda il Gal ha richiesto un riesame degli atti i cui risultati saranno resi noti a giorni. Nonostante la vicenda volga ormai al termine in questi giorni si è scatenata una vera e propria bufera politica.

Sulla vicenda è intervenuta anche Romina Malfeo che ha espresso il suo pensiero sulla sua pagina facebook «Progetto di 6 milioni di euro non approvato per pratica carente per titoli non posseduti dal Responsabile Amministrativo e Finanziario e udite udite per presentazione tardiva»

Qualora il finanziamento venisse respinto si perderebbero tra i 6 milioni e gli 8 milioni di Euro da utilizzare nello sviluppo dei comprensorio dei monti picentini.

Articoli correlati

Back to top button