Ginnastica: Poseidon Salerno regina della ritmica

Posti in piedi nella sede del Coni Campania per la riunione regionale delle società affiliate alla Federazione Ginnastica d’Italia alla quale è intervenuto il Presidente nazionale Riccardo Agabio. A ricevere il numero uno della Ginnastica italiana, accompagnato dal Vicepresidente nazionale Rosario Pitton, dal Consigliere nazionale Gherardo Tecchi  e dal Segretario Generale Roberto Pentrella, è stato […]

Posti in piedi nella sede del Coni Campania per la riunione regionale delle società affiliate alla Federazione Ginnastica d’Italia alla quale è intervenuto il Presidente nazionale Riccardo Agabio. A ricevere il numero uno della Ginnastica italiana, accompagnato dal Vicepresidente nazionale Rosario Pitton, dal Consigliere nazionale Gherardo Tecchi  e dal Segretario Generale Roberto Pentrella, è stato il Presidente regionale Michele Sessa con il Consiglio regionale e gli organi tecnici e di giuria. Davvero tanti gli atleti, i tecnici, i giudici e i dirigenti societari che hanno gremito la sala rivelatasi insufficiente ad ospitare la federginnastica campana che ha fatto il punto a metà del mandato quadriennale ed ha colto l’occasione per premiare le sue tante eccellenze per mano dei vertici nazionali. Fra di esse la Poseidon Salerno con la tecnica Daniela Rinaldi  e le atlete tricolori Vania Santoro (nella foto premiata da Pentrella), campionessa italiana al nastro, e Federica Pascarella campionessa italiana di specialità in coppia con la stessa Vania Santoro. Dopo aver fatto un breve excursus sulla vita federale relativa al biennio 2013-2014 ed aver indicate le linee programmatiche 2015-2016 in prospettiva Olimpiadi Rio de Janeiro, il Presidente Agabio ha ringraziato la Campania per l’invito. « Ho accolto con grande piacere l’invito rivoltomi dal Presidente regionale Michele Sessa, caldeggiatomi anche dall’ex Presidente Pitton oggi mio stretto collaboratore a livello centrale – ha dichiarato il Presidente federale – so di essere venuto in una regione amica e ciò è testimoniato dall’accoglienza ricevuta e dalla folta presenza a questa riunione che va oltre le più rosee aspettative – ha continuato – la Campania, proseguendo nel solco tracciato da due grandi personalità scomparse, e mi riferisco agli amici Giorgio Garufi e Peppino Artiaco,  si sta dimostrando sempre più una regione dinamica e propositiva, capace di mettere a frutto le giuste sinergie per una crescita quantitativa e qualitativa del movimento ginnastico complessivo, e la dimostrazione di tutto ciò sta anche nella grande partecipazione a questo incontro del primissimo pomeriggio, in un orario certamente non comodo, e per questo vi ringrazio tutti » ha concluso Agabio.

Ha fatto, poi, seguito la relazione del Presidente Sessa, interrotta più volte dagli applausi della sala, alla quale non ci sono state repliche a riprova della generale condivisione della gestione regionale federale.

 

TAG