Giovane sarnese si impicca ad Ischia, due comunità sotto shock

Shock per due comunità in giornata in seguito al rinvenimento del corpo di un giovane 39enne, suicidatosi in tarda mattinata

ISCHIA. Choc per due comunità in giornata, giovane 39enne di origini sarnesi si è tolto la vita impiccandosi nel suo negozio ad Ischia. Le due città ancora sgomente per l’accaduto.

Luca Renzullo, 39 anni, è stato ritrovato stamane all’interno della sua attività, un negozio di abbigliamento denominato Canvas. Al momento le ipotesi sono le più disparate e la causa del suicidio è ancora sconosciuta.

Secondo le prime ricostruzioni il tragico gesto è avvenuto probabilmente in tarda mattinata, una volta che il negoziante ha abbassato la serranda. A dare l’allarme la moglie, che non vedendolo tornare a casa ha chiamato la madre, chiedendole di controllare il negozio.

È stata proprio lei a ritrovare il cadavere di Luca all’interno della sua attività commerciale. Predisposta l’autopsia, che verrà eseguita a Napoli.

Nel frattempo la bacheca Facebook del 39enne è stata inondata dai messaggi di cordoglio di amici, vicini e lontani. «Hai lasciato un vuoto in tutti noi! Il tuo sorriso rimarrà sempre nei nostri cuori! Ciao Luca…», e ancora «quanti sorrisi ci hai regalato fra i banchi di scuola..ed è così che voglio ricordarti…sorridente e scherzoso. R.i.p Luca», «sono sempre i migliori ad andarsene, ciao Luca…».

Nel frattempo sale il numero dei suicidi in Campania, recentemente nelle scorse due settimane solo in provincia di Salerno si sono contati almeno altri 4 episodi simili. L’ultimo risale solo a ieri, quando un 30enne di Vallo della Lucania si è tolto la vita, anche lui impiccandosi. 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG