Cronaca

Giunge il verdetto della Procura, sigilli ai dehors nel salernitano

MAIORI. Giunge come un proiettile la decisione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, sono stati messi i sigilli ai dehors di Corso Reginna presso il comune della Costiera amalfitana Maiori. Stando a quanto racconta il portale “Il Vescovado”, le indagini erano iniziate il 22 di giugno quando, a seguito di una dettagliata denuncia delle minoranze (inoltrata alla Procura).

I permessi rilasciati dal Comune e corredati dal parere favorevole della Commissione locale per il Paesaggio e la Soprintendenza, riguardano le aree di Demanio idrico dello Stato, costituito dalla superficie di copertura del fiume Reginna Major e possono essere gestite dal Comune solo se in possesso di titolo abilitativo rilasciato dal Dipartimento delle Politiche Territoriali della Regione e del Genio Civile di Salerno. Si tratta di una notizia che colpisce i commercianti del comune maiorano, in vista del periodo più vivo per il territorio amalfitano.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button