Cronaca

Grattacielo a Salerno, cittadini divisi tra entusiasti e contrari: “Un palazzone vista cimitero”

Grattacielo a Salerno: sui social opinione pubblica divisa tra chi approva il progetto e chi, invece, lo boccia

Salerno si divide sul progetto del grattacielo la cui costruzione è stata approvata dalla Regione Campania. Un edificio che dovrebbe sorgere nell’area attualmente occupata dall’ex sede della Vitologatti, storica fabbrica dove venivano imbottigliate acque minerali.

La notizia, emersa nelle scorse ore, ha diviso l’opinione pubblica. Da un lato infatti c’è chi ha accolto con entusiasmo la novità, dall’altro chi invece non vede di buon occhio la realizzazione di un grattacielo, soprattutto in quella zona della città.

Un grattacielo a Salerno: l’opinione pubblica si divide

Sui social, tra commenti negativi, entusiastici ed ironici, è emersa una netta divisione tra chi approva e chi boccia l’idea. La costruzione della grattacielo di Fratte nell’ambito del progetto di riqualificazione della zona è stata approvata dalla Regione Campania ma non dall’intera cittadinanza.

I commenti sui social

Sui social si leggono commenti diversi. C’è chi ha accolto con entusiasmo la notizia, parlando di un progetto destinato ad alzare la qualità urbanistica della città ed in particolar modo della zona di Fratte. C’è chi invece boccia a priori l’idea di edificare un “palazzone” e chi, tra il serio ed il faceto, ironizza parlando di “grattacielo vista cimitero” vista la presenza in zona del camposanto cittadino.

Il progetto prevede l’edificazione di un grattacielo con tanto di bosco verticale come quello di Milano, progettato dall’archistar Stefano Boeri. Il progetto – prima dell’avvio dei lavori – sarà valutato dalla giunta e dal Consiglio Comunale.

Articoli correlati

Back to top button