Cronaca

Guerra tra clan a Pagani, in 18 finiscono a processo

La maxi indagine abbraccia un periodo che va dal 2016 al 2020

Guerra tra clan, sono 18 le persone che finiscono a processo con il rito immediato, a seguito di un’inchiesta condotta dalla Procura Antimafia di Napoli e Salerno, concentrata sullo scontro tra due organizzazioni criminali di natura mafiosa, in guerra nel territorio di Poggiomarino, ma con riferimenti e basi a Pagani nell’Agro nocerino.

Guerra tra clan a Pagani

Come riporta “Il Mattino”, le accuse vanno dall’associazione di stampo camorristico al traffico di droga, alla detenzione di armi e munizioni. Uno dei due clan coinvolti farebbe capo a Rosario Giugliano, killer della Nuova Famiglia di Pasquale Galasso, mentre l’altro guidato da Antonio Giugliano, “O’savariello”, caso di omonimia senza legami di parentela.

La maxi indagine abbraccia un periodo che va dal 2016 al 2020, tra episodi di estorsioni, intimidazioni con armi da fuoco e minacce, dove i ruoli principali sono riferibili alle persone che ora finiscono sotto giudizio.

Il processo

Il gip ha accolto la richiesta di processo, firmando ora il decreto di giudizio immediato per diciotto persone, con la prima udienza fissata per il prossimo mese di novembre. L’inchiesta vide anche un ulteriore episodio con riferimento sempre a Giugliano, arrestato insieme ad un complice di Pagani, per il tentato omicidio di Carmine Amoruso, ex collaboratore di giustizia.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button