Il bar della Provincia di Salerno non paga il fitto da 4 anni

provincia-palazzo-sant-agostino

Tra gli evasori del fitto, figura anche il titolare del bar interno all’ente, spazio di ristoro a disposizione dei dipendenti

Sembra uno scherzo ma non lo è. Tra gli evasori del fitto da versare alla Provincia di Salerno figura anche il titolare del bar interno all’ente.

Uno spazio di ristoro a disposizione dei dipendenti di Palazzo Sant’Agostino. Gli uffici dell’amministrazione chiedono al signor Alberto De Chiara, titolare della concessione, 3.940 euro per il periodo compreso tra il primo gennaio del 2013 e il 31 dicembre del 2017 e fanno sapere che per la fine dell’anno in corso si arriverà a un totale di 4.540 euro.



Ma come è possibile che in questi anni nessuno abbia controllato che i pagamenti avvenissero regolarmente, facendo arrivare la situazione sull’orlo del collasso? Domande che saranno certamente chiarite al più presto anche perché, da quanto si apprende, molte delle somme reclamate dalla Provincia saranno oggetto di contestazione da parte dei destinatari delle ingiunzioni. Bar interno a parte ci sono tutti gli elementi per una storia assurda.

TAG