Cronaca

Il caso del Monte Stella continua, la montagna rilascia un tanfo di legna bruciata sul territorio

SALERNO. Procede senza sosta la catastrofe legata all’incendio del Monte Stella, dopo giorni interi fatti di fiamme e sgomento, la montagna a cessato di bruciare innalzando: prima una nube che è giunta sino al cimitero, poi un insostenibile e pervasivo tanfo di legno bruciato è giunto sino alla Lungoirno.

I cittadini sono letteralmente scioccati, dentro di loro aleggia uno spirito martoriato dalla rassegnazione «in tutto questo tempo non si è sentito un elicottero! Ma dove sono andati a finire i Vigili del Fuoco!» afferma un residente sul piede di guerra. Alcuni danno colpa all’inefficienza amministrativa della Giunta Regionale, altri invece cercano le colpe altrove, fatto sta che i residenti dell’ala nord di Salerno, abbandonati come il Monte Stella, pretendono più chiarezza da parte delle autorità competenti.

LEGGI ANCHE → http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/brucia-nuovamente-monte-stella-si-invoca-lintervento-dei-caschi-rossi/

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button