Cronaca

Il racket del sesso a Nocera: libere le 4 straniere

NOCERA SUPERIORE. Una delle 4 nigeriane interrogare in carcere si è difesa con queste parole sulla questione “racket del sesso”: «Ho pagato il mio debito con la mammana, ma mi hanno mandato via dalla statale. Per questo sono tornata con tre mie amiche. Loro non sono prostitute». Le 4 nigeriane finirono in carcere per estorsione ai danni di altre colleghe nella notte tra venerdì e sabato a Nocera Superiore.

Come racconta il quotidiano La Città, due vittime avevano denunciato gli abusi e l’estorsione subita, dando così il via agli arresti. Il Gip Luigi Levita ha così convalidato il fermo, e liberato le 4 nigeriane. La decisione del giudice ha quindi aperto la strada a nuovi provvedimenti investigativi che sono stati affidati all’ufficio investigativo della Procura nocerina. la donna racconta che era stata minacciata mentre era in strada e che non poteva rimanere lì, così decise di portare altre tre amiche per sentirsi più sicura, ma la situazione non fece che peggiorare, infatti vennero arrestate tutte e 4.

Articoli correlati

One Comment

  1. I believe that is among the such a lot important information for me. And i am glad studying your article. However wanna commentary on few normal things, The site taste is ideal, the articles is truly excellent . Just right process, cheers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button