Cronaca

Assolto Imam in provincia di Salerno: era accusato di immigrazione clandestina

Immigrazione clandestina, ex Imam di Sarno assolto: "Il fatto non sussiste". Per l'accusa avrebbe "organizzato il trasporto di stranieri"

È stato assolto Larbi Dernati, ex Imam di Sarno, il quale era stato accusato di sfruttamento dell’immigrazione clandestina. Il 40enne è stato assolto perché il fatto non sussiste. La Procura di Nocera Inferiore – che aveva chiesto ed ottenuto il rinvio a giudizio – era considerato coinvolto direttamente in un traffico di migranti dall’estero all’Italia come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Immigrazione clandestina, assolto l’ex Imam di Sarno

Il nome di Larbi Dernati venne fuori durante l’ascolto di una serie di intercettazioni che rientravano in una indagine preventiva della Digos il giorno dopo gli attentati dell’Isis nel 2015 avvenuti a Parigi. Le forze dell’ordine si misero al lavoro per risalire ad eventuali complici o semplici “sostenitori” dei terroristi in Italia, col timore che potessero replicare quanto accaduto in Francia.

Nell’indagare su alcuni soggetti, da una intercettazione venne fuori un contatto e – tra questi – l’Imam della comunità sarnese. Il 40enne sarebbe dovuto andare in Grecia per poi tornare in Italia. L’imam fu così accusato di sfruttamento dell’immigrazione clandestina perché – secondo l’accusa – avrebbe “organizzato, diretto, promosso e finanziato il trasporto di stranieri nel territorio dello Stato italiano”. Il 40enne è stato però assolto perché il fatto non sussite.

Articoli correlati

Back to top button