CronacaPolitica

M5S, Cammarano: “Battipaglia, ci volevano le elezioni per annullare l’impianto di compostaggio”

Niente impianto di compostaggio a Battipaglia, l'attacco di Cammarano: "Ci volevano le elezioni per annullare l'impianto"

Tiene banco la questione dell’impianto compostaggio di Battipaglia. Nelle scorse ore il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato che la struttura non verrà realizzata. La decisione verrà ratificata martedì prossimo, ma da alcune anime del mondo politico questa è stata interpretata come una mossa di natura politica.

Niente impianto di compostaggio a Battipaglia, l’attacco di Cammarano

“Dopo anni di battaglie in Consiglio regionale, di azioni intraprese con i nostri parlamentari e di mobilitazioni di piazza, abbiamo dovuto attendere la campagna elettorale perché De Luca si decidesse a fare marcia indietro sulla realizzazione dell’impianto di compostaggio a Battipaglia” ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano che parla di “una tempistica inopportuna, quella del governatore, di annunciare una decisione di questa portata durante la passeggiata elettorale con il suo candidato sindaco. In un territorio come quello di Battipaglia ed Eboli, da anni in sofferenza per una concentrazione eccessiva di impianti di trattamento rifiuti e dove in molti quartieri gli abitanti sono costretti a convivere per lunghi periodi con i miasmi prodotti da questi siti, il tema ambientale non dovrebbe essere ridotto a spot propagandistico”.

L’auspicio

“Auspichiamo che all’annuncio segua realmente una delibera di giunta e che, finalmente, si metta mano a una seria pianificazione che tenga fuori territori che già soffrono da anni la presenza all’eccesso di impianti di questo genere” conclude Cammarano.

Articoli correlati

Back to top button