Cronaca

Impianto di compostaggio a Battipaglia, il no dell’Ente d’Ambito

Impianto di compostaggio all’interno dell’ex Stir a Battipaglia, l’Ente d’Ambito chiede di fermare la realizzazione. Non tutti, però, sono convinti che, alla fine, la richiesta avrà successo. A cominciare dalla sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese.

Battipaglia, nuovo impianto di compostaggio: il no l’Ente d’Ambito

La prima cittadina di Battipaglia sostiene che «L’indice di saturazione permette oggi, e finalmente non solo a noi, di dire che l’impianto di compostaggio nell’ex Stir non si può fare. Ora aspettiamo, e continueremo a lottare per questo, l’ufficializzazione dalla Regione».

L’annuncio del presidente dell’Ente d’Ambito

La notizia, venerdì scorso, era stata annunciata dal presidente dell’Ente d’Ambito, Giovanni Coscia: «Stiamo redigendo il piano d’ambito, tenendo in considerazione numerosi parametri fra cui l’impiantistica – aveva spiegato Giovanni Coscia – Ci siamo resi conto che rischiavamo di avere quattro impianti di compostaggio in pochi chilometri: Salerno, Pontecagnano, Eboli e Battipaglia».

Articoli correlati

Back to top button