Incassi spariti al Comune di Angri: illegittima la sospensione del dipendente

incassi-non-versati-angri-dipendenti-processo

Incassi spariti al Comune di Angri: illegittima la sospensione del dipendente. Adesso dovrà essere risarcito dal Comune per le mensilità

Incassi spariti al Comune di Angri: illegittima la sospensione del dipendente. Adesso dovrà essere risarcito dal Comune per le mensilità.

Dipendente non doveva essere sospeso ad Angri

Per il giudice del lavoro del tribunale di Nocera Inferiore non ci sono dubbi: la sospensione del dipendente è illegittima. Il tutto rientro nell’ambito del caso in cui l’uomo fu accusato di essere il responsabile degli incassi misteriosamente spariti al Comune di Angri.

Come riporta “Il Mattino”, adesso la casa comunale sarà obbligato a risarcire l’uomo con le mensilità arretrate. I fatti risalgono a febbraio 2019, quando i revisori avevano riscontrato un ammanco di circa 6mila euro. Dopo la denuncia contro ignoti, l’agente contabile finì nei guai: si trattava del responsabile del rinnovo dei documenti. Adesso, si continua a indagare per comprendere al meglio l’origine di questi incassi spariti. Nei guai sono finiti altri dipendenti comunali.

 

TAG