Incendi ad Olevano, l'ira dei residenti: «un giorno la natura si vendicherà»

OLEVANO SUL TUSCIANO. Le toccanti immagini del gruppo Facebook dedicato al comune picentino Olevano sul Tusciano, sono a dir poco eloquenti, esse ritraggono un’operazione dei vigili del fuoco che si prodigano al fine di estinguere uno dei due incendi generatosi presso la frazione di Ariano in concomitanza con quello avvenuto nella monumentale grotta San Michele e […]

OLEVANO SUL TUSCIANO. Le toccanti immagini del gruppo Facebook dedicato al comune picentino Olevano sul Tusciano, sono a dir poco eloquenti, esse ritraggono un’operazione dei vigili del fuoco che si prodigano al fine di estinguere uno dei due incendi generatosi presso la frazione di Ariano in concomitanza con quello avvenuto nella monumentale grotta San Michele e a seguito di un identico e analogo accaduto avvenuto in zona “Castello”.

Sotto il video non si può fare a meno di constatare l’ira degli olevanesi, residenti attaccati profondamente alla natura del loro comune che dichiarano: «Un giorno la natura si vendicherà per tutto il male che le stiamo facendo. Statene certi». La preoccupazione degli abitanti, risiede nel fatto che si rischia di non poter avere più accesso presso la Grotta del santo patrono. Provvidenziale sono stati gli sforzi dei volontari della Protazione Civile che hanno affiancato i caschi rossi nel tentativo di spegnere le fiamme.

Un giorno la natura si vendicherà per tutto il male che le stiamo facendo.Statene certi.

Pubblicato da Olevano sul Tusciano su Domenica 16 luglio 2017

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG