Incendi estivi a Pellezzano: condannati due giovani

incendio_boschivo

Due giovani sono stati condannati, perché riconosciuti come responsabili degli incendi avvenuti la scorsa estate nelle colline che circondano Pellezzano

Due giovani sono stati condannati, perché riconosciuti come responsabili degli incendi avvenuti la scorsa estate nelle colline che circondano Pellezzano.

Due giovani condannati per gli incendi estivi a Pellezzano

Come riporta il quotidiano La Città, è arrivata la condanna a 2 anni e 10 mesi di reclusione per i 23enni Giuliano Marino e Federico Landi. I roghi avevano interessato la località Bosco. Fondamentale la testimonianza di una donna che, transitando in zona, aveva fotografato la vettura utilizzata dai giovani e inviato lo scatto alla Protezione Civile.

I fatti si riferiscono all’agosto del 2017, anno in cui praticamente nell’intera provincia di Salerno finirono in cenere ettari di vegetazione. Molto appariscente la vettura utilizzata, una Fiat Stilo di colore giallo, che ha ulteriormente favorito le indagini.

I due ragazzi erano stati accusati anche di precedenti incendi nella zona, ma sono stati assolti perché non sono emerse prove sufficienti ad attribuire ai due le responsabilità degli altri roghi.

Dallo scorso mese di maggio, Marino e Landi sono agli arresti domiciliari: a entrambi è stato accordato un permesso per recarsi a lavoro.

TAG