Incendio a Battipaglia: l’ordinanza del Comune

incendio-battipaglia-zona-industriale

In seguito all'incendio scoppiato nel pomeriggio di oggi in località Filigalardi a Battipaglia, il Comune ha diramato un'ordinanza

Un incendio di vasta portata si è verificato nel pomeriggio di oggi in località Filigalardi a Battipaglia, nei pressi di un opificio sito in via Bosco II. Il rogo ha generato una situazione di emergenza per il rischio di coinvolgimento della popolazione e delle abitazioni, nonché delle infrastrutture pubbliche e private. A tal proposito, per tutelare la pubblica incolumità, il Comune di Battipaglia ha diramato un’ordinanza.

Ordinanza del Comune di Battipaglia riguardo l’incendio

Il Comune di Battipaglia dispone:

  • A tutti i cittadini residenti ed a tutti i titolari di attività produttive, che ricadono nell’area ricompresa nel raggio di I km dall’origine dell’incendio, di mantenere chiusi tutti gli infissi esterni così da evitare il passaggio di potenziali inquinanti dall’esterno all’interno, spegnendo a tal fine anche tura gli impianti di areazione forzata;
  • Nelle medesime zone circostanti l’origine dell’incendio e sempre per un raggio di 1 km è fatto altresì divieto di manifestazioni ludico sportive, fruizione di impianti natatori e solarium o altri eventi programmati all’aperto;
  • In tutti gli edifici di comune uso personale, familiare o di lavoro, ricadenti in un raggio di 100 metri si dispone l’allontanamento dei residenti. Il presente divieto ha validità fino al termine delle operazioni di spegnimento e seguiranno comunicazioni ed aggiornamenti in base all’attività dei Vigili del Fuoco in corso;
  • È fatto obbligo a chiunque di dare alla presente ordinanza la maggior diffusione possibile. Per quanto riguarda la coltivazione e raccolta di ortaggi per uso domestico e le eventuali piantagioni ad uso commerciale, nelle more delle disposizioni dell’Arpac – Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale -, da comunicarsi con successivo e separato atto, il consumo e la trasformazione dovranno avvenire solo dopo accurato lavaggio con acqua potabile. In caso di allevamento di animai deve essere vietato il pascolo di animali da reddito e ove possibile gli animali devono essere mantenuti al chiuso.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG