Cronaca

Battipaglia, rogo Mgm: le ombre dell’affaire rifiuti

Incendio di pneumatici Battipaglia, si indaga. La Mgm spa, l’azienda della zona industriale incendiata giovedì scorso era legata non solo al trattamento degli pneumatici fuori uso ma anche al trasporto all’estero dei rifiuti solidi urbani della Nappi Sud, azienda anch’essa finita in fiamme a giugno dello scorso anno come ricorda Il Mattino.

Rifiuti urbano tritovagliati, tra cui materiali misti, trasportati via terra e via mare, attraverso tre tragitti, nel cementificio Cemex Lv, a Remte, in Lettonia.

Incendio di pneumatici Battipaglia

Ad ora non è possibile stabilire se potrebbe essere la recente intromissione nel settore dei rifiuti urbani la causa del rogo. Secondo la proprietà si  tratta addirittura di una ipotesi azzardata: “Non ho mai ricevuto un avvertimento, una minaccia o una intimidazione – spiega Marco Sacco, presidente del Consiglio d’amministrazione della Mgm spa – e ad oggi ho perso tutto: se avessi ricevuto un’intimidazione, non avrei avuto problemi a denunciarla”.


TUTTE LE INFO SULL’INCENDIO DI BATTIPAGLIA


 

 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button