Cronaca

Incendio di rifiuti tossici a Conca dei Marini: denunciato uomo di Amalfi

Incendio di rifiuti tossici a Conca dei Marini: denunciato uomo di Amalfi. È stato colto in flagranza di reato dai militari dell’Arma.

Denunciato per incendio di rifiuti

Un 51enne originario di Amalfi è stato denunciati dai carabinieri per aver provocato un incendio di rifiuti tossici a Conca dei Marini.

Come riporta “Il Vescovado”, i militari dell’Arma sono stati allertati da una forte puzza di bruciato. Una volta giunti sul posto hanno beccato l’uomo in flagranza di reato mentre bruciava sterpaglie atte a coprire carcasse di plastiche, alluminio e anche sostanza densa ed oleosa, verosimilmente catrame da asfalto. Per quanto emerso, l’area è stata immediatamente posta sotto sequestro in attesa degli accertamenti tecnici del caso da parte dell’ARPAC.

Per l’uomo, incensurato, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura di Salerno per il reato di combustione illecita di rifiuti.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button