Incidente mortale a Bracigliano, auto in un burrone: figlio indagato

https://salerno.occhionotizie.it/incidente-stradale-bracigliano-auto-burrone/

Incidente mortale a Bracigliano: la Procura di Nocera Inferiore ha iscritto nel registro degli indagati Ciro Rinaldi, il figlio di Ida Bocchino

Incidente mortale a Bracigliano: la Procura di Nocera Inferiore ha iscritto nel registro degli indagati Ciro Rinaldi, il figlio di Ida Bocchino, la 43enne originaria di Bracigliano, ma residente da tempo a Castel San Giorgio, deceduta dopo la caduta dell’auto in un burrone.

Bracigliano, auto in un burrone: Ciro Rinaldi indagato

L’accusa è quella di omicidio stradale, così come previsto dalla legge. Un atto dovuto, quello del pm Davide Palmieri, che coordina l’indagine che punta ad individuare le cause dell’incidente, oltre che a ricostruirne l’esatta dinamica.

Al volante dell’auto precipitata in un burrone c’era il ragazzo. Le sue condizioni sono in fase di miglioramento e secondo i medici, non risulterebbe in pericolo di vita, ma la prognosi resta riservata presso l’ospedale «Ruggi» di Salerno, dove si trova ricoverato. Quando le sue condizioni miglioreranno ulteriormente, il 21enne sarà sentito dal sostituto procuratore, al quale potrà fornire dettagli utili per ricostruire le cause dell’incidente, che al momento restano ancora di difficile individuazione.

Allo stato attuale, il giovane si trova in uno stato di grande sofferenza fisica e psicologica, visto quanto accaduto alla madre. Nulla viene escluso: da un guasto al motore alla presenza di un ostacolo che abbia potuto far sbandare l’auto. Solo ipotesi, servirà il lavoro di un esperto per chiudere l’indagine.

TAG