Cronaca

Capaccio, donna in bici travolta da un’auto pirata: l’investitrice si costituisce

Si è costituita la donna che ha investito nella serata dell'8 maggio una 40enne romena in via Magna Graecia a Capaccio Paestum

Si è costituita la donna che ha investito nella serata dell’8 maggio una 40enne romena in via Magna Graecia a Capaccio Paestum. La malcapitata era caduta sulla carreggiata riportando una profonda ferita alla testa e varie contusioni. La conducente dell’auto, dopo l’incidente, si era data alla fuga.

Donna in bici travolta da auto pirata: investitrice si costituisce

Nella serata di domenica, l’investitrice della 40enne si è presentata dai carabinieri e ha spiegato la vicenda. Si tratta di una ragazza residente e Licinella la quale ha raccontato di aver incrociato la donna in bici verso la mezzanotte con la propria auto, ma di non essersi accorta di averla urtata provocando la caduta.

Come riporta Il Mattino, la malcapitata era stata soccorsa dai passanti che avevano allertato il 118.

 

Articoli correlati

Back to top button