Cronaca

Schiacciato da due rotoballe di fieno, morto ragazzo cilentano | Aspettava un figlio

Incidente sul lavoro ad Aquilonia, morto un ragazzo di Capaccio Paestum. Il 28enne è stato schiacciato da due rotoballe di fieno

È un 28enne di Capaccio Paestum il ragazzo morto in un incidente sul lavoro ad Aquilonia, in provincia di Avellino. Il dramma si è consumato nella giornata di ieri, lunedì 26 luglio, quando il 28enne Luigi Pomposelli è morto schiacciato da due balle di fieno sotto gli occhi del padre.

Incidente sul lavoro ad Aquilonia, ragazzo di Capaccio Paestum morto a 28 anni

Sul luogo sono accorsi i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso del giovane. Spostato, lascia una moglie in dolce attesa. Toccherà ora agli inquirenti ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Il ragazzo sarebbe rimasto schiacciato da due rotoballe nel corso di alcune operazioni di scarico.

Le indagini

I carabinieri della Stazione di Aquilonia, dipendenti dalla Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno effettuato i rilievi del caso e avvisato il magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. Quest’ultimo ha disposto l’esame esterno sulla salma del 28enne.

 

Articoli correlati

Back to top button