Incidente mortale a Roccapiemonte: spunta un indagato

È indagato per omicidio stradale il conducente della Smart che avrebbe causato il tragico incidente a Roccapiemonte. È successo lo scorso sabato 16 marzo. Dopo 6 giorni di agonia, ha perso la vita il 22enne Fabio Milite di Nocera Superiore. Incidente mortale a Roccapiemonte: indagato il conducente dell’auto Risulta indagato dalla Procura di Nocera Inferiore, G.M […]

È indagato per omicidio stradale il conducente della Smart che avrebbe causato il tragico incidente a Roccapiemonte. È successo lo scorso sabato 16 marzo. Dopo 6 giorni di agonia, ha perso la vita il 22enne Fabio Milite di Nocera Superiore.

Incidente mortale a Roccapiemonte: indagato il conducente dell’auto

Risulta indagato dalla Procura di Nocera Inferiore, G.M 51enne di Roccapiemonte, il conducente della Smart che avrebbe causato il tragico incidente avvenuto lo scorso sabato 16 marzo a Roccapiemonte. Nel sinistro, ha perso la vita il 22enne Fabio Milite dopo 6 giorni di coma.

I fatti

L’uomo si trovava alla guida della sua auto ed era in procinto di svoltare, quando non si sarebbe accorto del sopraggiungere, in fase di sorpasso, dello scooter guidato dal 22enne di Nocera Superiore. L’impatto è stato violentissimo.  Appena giunto all’Ospedale di Nocera Inferiore, il ragazzo è stato sottoposto ad un delicato intervento. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari, le condizioni del ragazzo sono apparse subito disperate.

Le indagini

Sono scattate fin da subito le indagini della Procura per accertare le eventuali responsabilità per il decesso del giovane. Lunedì come riporta Rta Live, sarà conferito l’incarico al medico legale e dato il tempo all’indagato di nominare un consulente di parte. La salma resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria fin quando non verrà eseguita l’autopsia.

 

TAG