Cronaca

Positiva al Covid e incinta di tre gemelli: uno morto, 18 medici indagati

Sono diciotto gli indagati per la morte di un neonato Nocera Inferiore. Il feto, partorito da una 37enne di Nocera Inferiore positiva al Covid, è deceduto nei giorni scorsi. La Procura di Nocera Inferiore ha ha iscritto nel registro degli indagati 18 persone tra medici e infermieri come riportato da Il Mattino.

18 indagati per la morte di un neonato Nocera Inferiore

Secondo il sostituto procuratore Angelo Rubano l’ipotesi è di omicidio colposo. Sarà decisivo l’esame autoptico in programma nella giornata di lunedì 5 ottobre: l’esame servirà a fare chiarezza sulle cause e sui tempi del decesso. Non è ancora chiaro infatti se il piccolo fosse vivo o meno una volta uscito dal pancione della madre.

La vicenda

Mercoledì scorso la donna, positiva al Coronavirus, si era recata in ambulanza all’Umberto I di Nocera Inferiore per un parto anticipato. Stando ai protocolli però doveva essere trasferita a Napoli ma prima di entrare al Policlinico partenopeo il 118 avrebbe riferito al personale dell’ambulanza che non vi erano posti. E così la 37enne, che ha dato alla luce altri due bambini, è stata trasporta nuovamente a Nocera.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button