Cronaca

Infastidiva clienti al bar, Tso per il famoso molestatore di Cava

CAVA DE’ TIRRENI. È stato disposto il Tso per il famoso molestatore cavese, S.C., che venerdì 17 agosto è stato fermato dai carabinieri del comando locale. Molti cittadini hanno tirato un sospiro di sollievo dopo questa notizia poiché, da molti mesi ormai, il trentenne era diventato ingestibile e continuava ad infastidire gli avventori dei bar di Cava de’ Tirreni, in particolare uno in via Giuseppe Garibaldi.

Ingiurie ai clienti del bar

Venerdì, S.C. aveva preso di mira alcuni clienti di un bar del parco Beethoven, di corso Giuseppe Mazzini, infastidendoli con ingiurie e gesti poco consoni. Dopo i diversi tentativi di un’operatrice del bar di dissuaderlo a continuare, la ragazza è stata costretta a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

L’intervento dei carabinieri

È giunta sul posto una volante dei carabinieri diretti dal comandante Vincenzo Pessolano e, dopo aver appreso la dinamica dei fatti e acquisite le dichiarazioni dell’operatrice del bar e degli avventori, l’Ufficiale ha disposto l’accompagnamento del trentenne molestatore presso la caserma di via Pasquale Atenolfi.

Tso e ricovero presso una struttura sanitaria di Nocera Inferiore

Qui, è stata richiesta ed ottenuta la presenza di uno psichiatra per una visita; dopodiché, accertate le condizioni pessime di salute del soggetto, il sanitario ha richiesto il trattamento sanitario obbligatorio e ha disposto il ricovero coatto presso una struttura sanitaria di Nocera Inferiore.

I carabinieri, a conoscenza dei precedenti del giovane per molestie, ha inoltrato alla Procura della Repubblica, presso il tribunale di Nocera Inferiore, una segnalazione molto dettagliata affinché il gip assicuri il giovane presso strutture sanitarie specialistiche per la guarigione e il supporto psichiatrico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button