Nocera Inferiore, condanna ai servizi sociali per gli infermieri assenteisti

infermieri-assenteisti-nocera-inferiore-condanna-volontariato

Infermieri assenteisti a Nocera Inferiore, condanna al volontariato obbligatorio per i tre infermieri che timbravano il cartellino e si allontanavano

Condanna per gli infermieri assenteisti di Nocera Inferiore. Tre infermieri dell’ospedale Umberto I sono stati condannati ad un anno di volontariato. Questa la pena alternativa per evitare il processo con l’accusa di truffa aggravata: i tre furono scoperti a timbrare il cartellino salvo poi allontanarsi dal luogo di lavoro.

Infermieri assenteisti a Nocera Inferiore, volontariato obbligatorio

Come riporta Il Mattino, le indagini partirono – nel novembre del 2016 – su iniziativa della Polizia giudiziaria, prima del caso del Ruggi. I tre infermieri del nosocomio nocerino, dopo aver timbrato il cartellino si allontanavano dal luogo di lavoro senza autorizzazione.

Le richieste della Procura

La Procura di Nocera Inferiore aveva chiesto una misura cautelare personale per i tre, come ad esempio la sospensione dall’attività lavorativa per nove mesi. Il gip ha respinto la richiesta accogliendo quella dell’avvocato difensore.

TAG