CronacaSenza categoria

Inizia la stagione del barbecue: consigli per un risultato perfetto

Estate, tempo di barbecue. Con l’arrivo della bella stagione ritornano le serate allegre da passare con gli amici davanti a una griglia fumante in cui cuocere le prelibatezze del nostro territorio, una tradizione che affonda le proprie radici nell’America del ‘700. Carne rossa o bianca, pesce, verdura, pane: tutto quello che cuciniamo con questo metodo particolare assume un aroma delizioso. Per non rovinare i nostri pasti e gli attimi di condivisione ecco i migliori consigli e le cose da fare o non fare per ottenere un risultato perfetto.

Può sembrare scontato, ma ci sono due aspetti primari da considerare nella scelta degli utensili giusti. In primo luogo il bruciatore: meglio sceglierne uno a carbone rispetto a quelli a gas che potrebbero rovinare l’odore proveniente dalle nostre pietanze. Come secondo passo munitevi di un coperchio per mantenere intatto il sapore del cibo e per tenere la temperatura costante. L’addetto alla griglia deve avere a disposizione quattro attrezzi fondamentali: i guanti ignifughi per evitare spiacevoli sorprese con il fuoco vivo, un forchettone abbastanza lungo per non scottarsi, pinze per girare il cibo a seconda del lato di cottura e uno specifico pennello da barbecue per spennellare il preparato di olio, aglio, rosmarino e spezie da applicare alle pietanze una volta cotte.

Presa la giusta attrezzatura è il momento di curare uno degli aspetti di fondamentale importanza, la brace. La cosa più importante è distribuirla in maniera uniforme su tutta la superficie della griglia e fare in modo che sia abbastanza alta da mantenere la giusta durata di trasmissione del calore.

La brace è pronta, abbiamo forchettone e guanti: è giunto il momento di preparare il cibo che andremo a cucinare. Se state per mangiare carne il consiglio è quello di marinarla almeno mezz’ora prima di metterla sul fuoco. Lasciatela in un preparato di aglio, olio, rosmarino, sale e limone per far sì che mantenga intatto il sapore una volta cotta. Discorso analogo per il pesce, che deve essere ben asciugato al momento della cottura. Attenzione al trattamento: la carne del pesce è molto delicata. Per questo motivo è bene bagnare la griglia con olio e fare attenzione che la temperatura del fuoco non sia eccessiva.

Se siete dei veri appassionati delle varianti internazionali del bbq e la cultura americana è una delle vostre preferite ecco i consigli per realizzare una grigliata simile a quelle di Memphis, capitale del Tennessee famosa per il suo particolare stile di barbecue. La città di Elvis è – con la Carolina, il Texas e Kansas City – uno dei punti di riferimento per gli amanti del cibo cotto alla brace. In questa variante si cucinano preferibilmente costolette e spalle di maiale e la carne viene cotta lentamente o affumicata. Durante la preparazione si usa spazzolarla con le spezie in maniera costante. Ciò che differenzia il barbecue di Memphis dagli altri è la preparazione: alle costolette viene tolta la pelle, vengono stagionate con polvere di barbecue e messe una notte in frigorifero. Il giorno dell’evento si inseriscono nell’affumicatore per circa 7 ore e una volta diventate tenere si ricopre il tutto con salsa barbecue e si parte con la cottura.

Qualsiasi variante scegliate, attenzione a non fare errori che possano rovinare il vostro pasto. Mai utilizzare l’alcool per alimentare la brace, per evitare ogni pericolo e cucinare in sicurezza. Prima di cucinare o subito dopo averlo fatto pulite accuratamente la griglia con le apposite spazzole e lavatela in acqua. Non utilizzate il fuoco per togliere incrostazioni o aderenze: rovinerete il vostro prezioso strumento. Attenzione ai tempi di cottura. Il cibo che state cucinando va seguito costantemente. La carne non deve essere abbrustolita poiché mangiarne la parte bruciata è dannoso per l’organismo. La cottura del pesce deve essere più delicata per evitare che le polpe si sfaldino e diventino immangiabili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button