Innovazione e sperimentazione, parte da Battipaglia la scommessa degli "chef dei grani"

BATTIPAGLIA. Pizze, sapori tipici e innovazione, sono questi i tre punti cardine che sorreggono i cosiddetti “chef dei grani”, ovvero coloro che esprimono appieno questo prodotto estremamente utilizzato nel meridione con tutte le varietà che ne derivano, al fine di esaltarlo preservandone conseguentemente l’identità. Stando a quanto riporta il quotidiano “Le Cronache”, grazie all’incontro con […]

BATTIPAGLIA. Pizze, sapori tipici e innovazione, sono questi i tre punti cardine che sorreggono i cosiddetti “chef dei grani”, ovvero coloro che esprimono appieno questo prodotto estremamente utilizzato nel meridione con tutte le varietà che ne derivano, al fine di esaltarlo preservandone conseguentemente l’identità. Stando a quanto riporta il quotidiano “Le Cronache”, grazie all’incontro con il noto Molini Riggi, il pizzaiolo Vito De Vita ha avuto modo di proporre al food italiano una gustosa novità… L’impasto autoctono creato dagli antichi grani siciliani.

Spiega, dunque, il suo progetto il pizzaiolo De Vita: «L’idea nasce dalla scoperta dei grani siciliani, grani autoctoni, macinati a pietra, ideale per farine dedicate ai pizzaioli. Il risultato è stato la realizzazione di un impasto per pizza morbida, gustosa e leggera, un prodotto italiano al 100%».

TAG