Cronaca

Allarme inquinamento: ad Agropoli bruciano plastica nei terreni

Allarme inquinamento ad Agropoli bruciano plastica nei terreni. L’Amministrazione comunale, lancia l’allarme grazie ad alcune segnalazioni.

Allarme inquinamento, la denuncia

L’Amministrazione comunale di Agropoli ha ricordato, che:

“Bruciare determinate tipologie di rifiuti, in particolar modo la plastica, produce inquinanti altamente tossici come le diossine e gli idrocarburi policiclici aromatici. Le diossine sono molto dannose per la salute umana, soprattutto per i bambini che sono esposti alle diossine anche a concentrazioni basse”.

Alcuni disturbi legati all’accumulo di diossine nei tessuti e negli organi, occorre ricordare, provocano una serie di problematiche come alterazioni del sistema immunitario con riduzione e danneggiamento dei linfociti, danni allo sviluppo fetale, disturbi alla produzione di ormoni naturali del corpo, responsabili dell’equilibrio biochimico dinamico interno dell’organismo e della regolazione dei processi riproduttivi e di sviluppo.

L’intervento del sindaco Coppola

Il sindaco Adamo Coppola ha dichiarato di aver allertato le forze dell’ordine affinchè implementino i controlli sul territorio, soprattutto nelle zone periferiche, per porre fine:

“Ad un malcostume che risulta molto dannoso per la salute. Coloro che saranno colti in flagrante saranno sanzionati, oltre che denunciati all’Autorità giudiziaria”.

Articoli correlati

Back to top button