Cronaca

Insegnante positivo al covid in isolamento da 38 giorni: l’Asl di Battipaglia ha dato l’ok per uscire

L'uomo è asintomatico, e vive da solo: l'Asl si è occupata del suo caso, dopo 38 giorni

Un nostro lettore aveva segnalato un’inadepienza da parte della Asl di Battipaglia, che lo aveva lasciato da ben 38 giorni in quarantena. L’appello che aveva lanciato non è rimasto inascoltato, e oggi l’Asl ha finalmente dato l’ok. Lui è un insegnante di Battipaglia, in isolamento volontario da 38 giorni: oggi l’Asl gli ha dato l’ok per poter uscire e continuare la sua vita. Una storia a lieto fine.

Insegnante positivo al covid in isolamento da 38 giorni: l’Asl di Battipaglia dà l’ok per uscire

Una vicenda a lieto fine per questo insegnante, in autoisolamento, nel rispetto delle direttive nazionali, dal 16 ottobre, da quando aveva accusato una strana febbriciattola, che non voleva andare via. Nonostante le direttive del Ministero della Salute prevedano l’interruzione dell’isolamento dopo 21 giorni, l’uomo aveva contattato più volte l’ASL di Battipaglia, il medico di base e la dottoressa competente, per avere l’ok “ufficiale”.

Una buona notizia

Per fortuna la sua richiesta è stata soddisfatta, e la Asl di Battipaglia ha esaminato il suo caso, dandogli finalmente il via libera per poter uscire di casa.

 

Articoli correlati

Back to top button