Cronaca

Inseguito in autostrada, aggredisce i poliziotti: arrestato

Guida pericolosamente in autostrada, viene inseguito dalla Stradale e aggredisce i poliziotti. Un uomo di 56 anni, napoletano, è stato arrestato dalla Polizia.

Inseguito in autostrada, aggredisce i poliziotti

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo di Napoli, di 56 anni. Dopo esser stato inseguito in autostrada, viene bloccato ma aggredisce i poliziotti. Le accuse per l’uomo sono di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il racconto

All’alba di domenica scorsa, l’uomo è stato segnalato per guida pericolosa sull’autostrada A3 Napoli-Salerno. Agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Angri lo hanno intercettato al chilometro 3,800, a bordo della sua Lancia Y.

Ne è scaturito un inseguimento, durante il quale l’uomo ha più volte tentato di mandare fuori strada l’auto della Polizia Stradale. In seguito, ha abbandonato la sua vettura, tentando la fuga a piedi.

I poliziotti lo hanno raggiunto, ma sono stati aggrediti con calci e pugni, finendo per dover ricorrere alle cure mediche. Dopo la colluttazione, il 56enne è stato arrestato.

Gli agenti hanno sequestrato la Lancia Y, risultata sprovvista di assicurazione e hanno ritirato la patente all’uomo. Nella giornata di ieri si è tenuto il processo per direttissima: l’uomo è stato condannato a otto mesi di reclusione, con pena sospesa.

Articoli correlati

Back to top button