Cronaca

Castel San Giorgio, intimidazione al segretario Cgil: sfondato il lunotto dell’auto

Castel San Giorgio, intimidazione al segretario Cgil: ignoti hanno sfondato il lunotto dell'auto di Arturo Sessa. Si indaga

Castel San Giorgio, intimidazione al segretario Cgil: ignoti hanno sfondato il lunotto dell’auto di Arturo Sessa. Il radi vandalico si è consumato nella mattinata di ieri, 7 luglio. Come riporta Il Mattino, qualcuno avrebbe lanciato un masso contro la vettura del segretario generale della Cgil di Salerno.

Intimidazione al segretario Cgil, raid vandalico all’auto

Nell’abitacolo dell’auto di Arturo Sessa è stato trovato il masso lanciato. Il segretario ha deciso di sporgere denuncia alle autorità competenti, che stanno ora indagando sul caso. È caccia all’artefice del gesto.

Il commento

“Onestamente ancora scosso non riesco proprio a immaginare chi possa arrivare a gesti del genere. È vero che, con il lavoro che facciamo, intercettiamo tante realtà e tante situazioni che possono anche generare attriti o fastidi. Io però voglio pensare che sia stato lo scherzo, se così possiamo chiamarlo, di un buontempone delinquente e, quindi, non legato all’attività del sindacato. Ma anche se fosse questa l’origine del gesto, resta per me difficilissimo comprenderne il motivo”, ha commentato Arturo Sessa.

Articoli correlati

Back to top button