Jersey usate come lavagna per slogan politici

casapound, barriere, palloncini, jersey

Mentre l'Amministrazione si preoccupa di come rendere più piacevoli alla vista le barriere jersey che da qualche giorno sono state posizionate

Jersey usate come lavagna per slogan politici.


SALERNO. Mentre l’Amministrazione si preoccupa di come rendere più piacevoli alla vista le barriere jersey che da qualche giorno sono state posizionate nei luoghi più a rischio attentati della città per aderire alle direttive nazionali anti-terrorismo, qualcun altro ha deciso di usarle come lavagna, come riporta ottopagine, per diffondere i propri messaggi di intolleranza e razzismo.

“Chiudiamo le frontiere invece delle strade”, questa la scritta che nei giorni scorsi è comparsa sulle barriere poste all’inizio di corso Vittorio Emanuele, a lasciare la sua inconfondibile firma Casa Pound. Ieri però la scritta nera è stata coperta con lo spray rosso e sopra, writer di altra fazione politica, di sinistra antagonista, hanno scrittoStay human”.

Il Comune non poteva consentire che il botta e risposta andasse avanti e così questa mattina le scritte sono state rimosse. Una squadra del servizio Manutenzioni di Palazzo di Città si è, infatti, messa all’opera per coprire con vernice bianca i messaggi, sia quelli di odio che di tolleranza, ripristinando lo stile iniziale delle barriere, per abbellire le quali sembra ci siano al momento diverse proposte che non includono, però, né l’inciviltà né tantomeno il populismo più sfrenati.


TAG