Eventi e cultura

Jevule vico vico… Aspettando San Nicola

EBOLI. Un grande albero di Natale sarà addobbato dai bimbi che parteciperanno all’evento e tante leccornie riscalderanno i pancini di grandi e piccini, sabato 5 dicembre alle ore 17 in via Don Vincenzo Catoio, Borgoantico.

Laboratori didattici natalizi, animazione e giochi, caldarroste. Ma anche zucchero filato e pop corn. Giocolieri e maghi. Perché San Nicola, che è il protettore dei bambini, così come avviene il 5 dicembre in molti paesi del Nord, per un pomeriggio anche a Eboli consegnerà doni e leccornie cioccolatose.

Un intero pomeriggio, dunque, dedicato ai bambini. Ma anche a mamma e papà. Ai nonni, agli zii. Un modo diverso di “sentire il Natale” e di dare inizio a quello che, senza ombra di dubbio, è il periodo più magico dell’anno. Melodie in sottofondo, un allestimento natalizio “fai da te”, il calore di un fuoco che infonde speranza, il contributo di tante associazioni che ancora una volta in armonia si ritrovano a dar vita a momenti di intrattenimento.

Per l’evento, patrocinato dal Comune di Eboli, ideato e organizzato dall’associazione Jevule vico, vico in collaborazione con le associazioni SitiArte, L’astronave A Pedali – Laboratorio 167, Oasi Animazione, Associazione EBOLI Cultura DEL Territorio, alcune scolaresche del territorio e le artigiane Maddalena Pumpo e Iolanda Apostolico, sabato 5 dicembre via Don Vincenzo Catoio, ex via Scalelle, la stradina pedonale che collega Piazza Cosimo Vestuti a via Arco dei Tredici, alle spalle della chiesa di San Francesco, si vestirà a festa. Un modo diverso per dare il via ai festeggiamenti del Santo Natale.

Articoli correlati

Back to top button