La marcia del Genovesi: non siamo violenti nè criminali

Il corteo degli alunni dopo il tragico accoltellamento nell'istituto: aderiscono studenti di tante scuole salernitane

SALERNO. Tutti in corteo, gli studenti. Dell’istituto tecnico Genovesi ma anche tanti altri alunni di molte scuole superiori salernitane.

Tutti in corteo, mobilitati per una marcia contro la violenza che alla fine è terminato a Piazza Portanova con un sit-in. Gli alunni del Genovesi, teatro di un tragico episodio di sangue e violenza tra coetanei: un 16enne accoltellato da un altro studente dell’istituto tecnico, un compagno che in ospedale rischia la vita, un altro arrestato.

Tutti mobilitati per dissociarsi dal grave atto di violenza, per ribadire che al Genovesi si studia e la violenza non vi ha residenza. Il corteo non è stato autorizzato ma vi hanno partecipato molti professori, non il preside, che si sono aggiunti strada facendo. Insieme ai ragazzi del Genovesi hanno sfilato gli alunni di tanti istituti: Alfano, Da Procida, Da Vinci, Trani, Severi, Sabatini, Di Palo.

(Fonte: La Città)

TAG