Lacrime per Lucio Marino, il 14enne morto ad Aquara: comunità sconvolta

lutto

Il 14enne di Aquara morto ieri notte dopo essere precipitato da un'altezza di nove metri, si chiamava Lucio Marino: la comunità piange la sua scomparsa

AQUARA. Il 14enne di Aquara morto ieri notte dopo essere precipitato da un’altezza di nove metri, si chiamava Lucio Marino: la comunità piange sconvolta la sua scomparsa.

Aquara piange la scomparsa di Lucio Marino, il 14enne morto dopo essere caduto nel vuoto

La comunità di Aquara piange per la morte di Lucio Marino, il 14enne morto nella notte di ieri dopo essere precipitato dalla finestra di casa dopo un volo di 9 metri. Alla famiglia del ragazzo giunge il cordoglio dell’amministrazione comunale del sindaco Antonio Marino e del vicesindaco Vincenzo Luciano.

Il giovane Lucio è morto nella notte di ieri, tra lunedì e martedì, ma le cause del suo gesto ancora non sono ben chiare. A scoprire la tragedia è stato suo padre, noto imprenditore della zona, il quale era entrato in camera sua notando l’assenza del figlio e la finestra aperta: affacciandosi poi verso l’esterno dell’abitazione ha scoperto il corpo dell’adolescente al suolo. Stando alle prime perizie, il 14enne avrebbe riportato la frattura di alcune vertebre cervicali. Si attendono ora notizie dal pm per il dissequestro della salma e per l’eventuale funerale che si terrà quasi sicuramente nella chiesa di San Nicola.

Resta ancora il mistero sulle cause della morte, un gesto probabilmente nato da una delusione d’amore che sarebbe emersa da alcuni messaggi whatsapp. Per questo motivo il magistrato ha provveduto a far sequestrare il cellulare e il computer del ragazzo per approfondire le indagini.


Fonte: InfoCilento

 

 

TAG