Cronaca

Lacrime di sangue sulla statua di Gesù: depenalizzate le accuse a Fra' Gigino

CAVA DE’ TIRRENI. Fra’ Gigino non potrà essere né condannato né processato per le presunte lacrime di sangue rinvenute sulla statua del bambin Gesù. Dopo due rinvii che hanno fatto slittare di oltre un anno l’inizio del processo per abuso della credibilità popolare, il pm Passato non potrà fare altro che assolvere padre Luigi Petrone, applicando la la legge che nel mentre ha depenalizzato il reato.

Il processo era previsto nel marzo 2015, ma non è mai iniziato. Una volta l’udienza è slittata per assenza del giudice, rinviando il tutto a novembre quando, invece, era l’imputato ad essere assente. Poi è arrivata la depenalizzazione. Secondo gli inquirenti, fu lo stesso Fra’ Gigino a mettere le gocce di sangue sulla statua del bambino. Si gridò al miracolo nonostante la Chiesa non si fosse mai pronunciata in merito.

Fonte: La Città

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button