CronacaSenza categoria

Ladri ad Angri fuggono con la cassaforte usando sirena sul tettuccio

ANGRI. La banda di ladri è entrata in una casa in via Nazionale, già presa di mira in passato dai ladri. Dentro vi era il figlio della persona derubata, che ha provato a dare l’allarme.

I ladri svaligiano casa di un imprenditore e fuggono a bordo di un’auto camuffata come quella in dotazione alle forze dell’ordine.

Sono stati  almeno in cinque i ladri, come riportato da salernotoday, che l’altro giorno, intorno alle dieci del mattino, sono entrati in una casa in via Nazionale. Dentro vi era solo il figlio della persona derubata. La banda di ladri è riuscita a portare via la cassaforte qualche minuto prima che tornasse il padrone di casa.

Il ragazzo aveva provato, invece, a dare l’allarme correndo all’esterno della casa, con uno dei ladri che aveva tentato di inseguirlo per bloccarlo. Il giovane, tuttavia, era riuscito a nascondersi, non prima di aver lanciato l’allarme alla fidanzata.

Il gruppo di ladri è riuscito comunque a fuggire a bordo di una Seat Ibiza, con la cassaforte poggiata nel portabagagli e una sirena lampeggiante posizionata sul tettuccio, come le auto di ordinanza delle forze dell’ordine. Espediente probabilmente utilizzato per fuggire indisturbati, senza correre il rischio di essere fermati per strada. Uno di loro aveva in mano anche una paletta bianca e rossa.

Sull’episodio indagano i carabinieri, che hanno acquisito i filmati di videosorveglianza. L’emergenza furti ad Angri ma anche a Scafati, invece, continua.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button