Verona, ladro salernitano “tradito” dal rumore: scatta la denuncia

ladro-salernitano-verona-denuncia-11-giugno

Ladro salernitano a Verona: scatta la denuncia per un 32enne accusato di tentato furto aggravato e per possesso ingiustificato di chiavi alterate

Ladro salernitano fermato a Verona. Un tentativo di furto è stato segnalato intorno alle 3.30 di oggi- giovedì 11 giugno – in via Cristofoli. Nello specifico, il denunciante riferiva di aver sentito dei forti rumori metallici provenire dai garage e di aver distinto chiaramente due fragori, distanziati tra loro da un breve lasso temporale, che lo avevano insospettito.

Ladro salernitanoVerona: aveva spezzato lucchetti con una trancia

Gli operatori delle Volanti hanno beccato il ladro sul posto, all’interno di uno dei parcheggi riservati, con una trancia di grandi dimensioni in mano. Quando è stato sorpreso dagli agenti, l’uomo era già riuscito a scassinare i lucchetti di due autorimesse e ad estrarre, da una di queste, una bicicletta, con il probabile intento di appropriarsene una volta terminato di rovistare nei garage vicini.

Il provvedimento

Il trentaduenne originario di Salerno ma residente a Verona è stato denunciato per il reato di tentato furto aggravato e per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Anche questo, pregiudicato, era già destinatario di un provvedimento del Questore di Verona – l’avviso orale – emesso a suo carico lo scorso 11 maggio.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG