Cronaca

Lanciano uova durante esibizione di giovanissimi cantanti: indignazione ad Eboli

Ignoti lanciano uova durante l’esibizione di giovanissimi cantanti: indignazione tra i cittadini ad Eboli. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri, mercoledì 10 luglio. Lo riporta OndaNews.

Eboli, lanciano uova durante esibizione di piccoli cantanti

Un episodio deplorevole è avvenuto, nella serata di ieri, ad Eboli durante un evento canoro che vedeva protagonisti piccoli cantanti. Durante l’esibizione di bambini di appena 6 anni, alcuni vandali hanno lanciato uova dal balcone, colpendo il pubblico presente.

L’accaduto

L’evento, organizzato da un’associazione culturale locale, mirava a promuovere il talento e la creatività dei più giovani in un’atmosfera di festa e condivisione. Tuttavia, l’atto vandalico ha turbato l’atmosfera, causando indignazione tra i partecipanti e gli organizzatori.

Le reazioni

I rappresentanti dell’associazione culturale hanno espresso la loro rabbia e delusione: “Vergognatevi, siete il male del nostro centro storico. Sappiate che tutti hanno visto il balcone da dove sono state lanciate le uova. I nostri spazi sono un luogo di cultura e crescita di idee per tutti i giovani talenti.”

Anche la politica locale ha condannato fermamente l’accaduto. Il consigliere comunale Vito Maratea ha commentato: “Questo gesto vile ha danneggiato non solo i singoli individui, ma l’intera comunità del nostro centro storico. Crediamo fermamente che l’aggregazione giovanile sia un potente antidoto alla deriva sociale del nostro tempo. Mettiamo in campo azioni volte a rafforzare i legami sociali promuovendo il rispetto della bellezza, l’arte e la cultura.”

Le indagini

Le autorità locali stanno indagando per identificare i responsabili dell’atto vandalico. Nel frattempo, l’associazione culturale e il comune di Eboli stanno pianificando misure per garantire la sicurezza e il buon svolgimento dei futuri eventi culturali.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio