Cronaca

Lauree ed esami falsi, in 43 a rischio processo

Lauree ed esami falsi, sono questi i reati di cui dovranno rispondere a processo circa 43 persone, tra studenti e genitori. Lo riporta l’odierna edizione del Mattino. A chiedere il rinvio a giudizio è la Procura di Salerno.

Salerno, lauree ed esami falsi: processo per 43 persone

Lauree ed esami mai sostenuti, è questo il caso che vede imputati 43 persone, tra studenti e genitori, che ora rischiano il processo. A chiedere il rinvio a giudizio è la Procura di Salerno, in seguito alle indagini condotte in collaborazione dell’Università, presso la quale gli studenti sarebbero riusciti a modificare la carriera accademica ottenendo esami, lauree e specializzazioni senza mai sostenerli. Contestati anche benefici sulle rette da pagare.

Questo grazie alla complicità di due dipendenti dell’Ateneo: si tratta di Carmine Leo di 66 anni di Siano e Carmine Cioffi, 54enne di Avellino. Quasi tutte le accuse sono in concorso con Leo, ritenuto l’esecutore materiale avente l’accesso al sistema informatico dell’Istituto mentre Cioffi è accusato di aver indirizzato al collega quali studenti avrebbero ricevuto aiuto. Sono circa 34 le pratiche palse. L’indagato salernitano avrebbe avuto in cambio soldi, ricariche telefoniche e qualche fumetto da collezione, nonostante ciò ha sempre negato tutto.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button