Cronaca

Salerno, prosegue l’opera di bonifica del rione Carmine

Lavori al rione Carmine di Salerno. Tutto ha avuto inizio lo scorso mese, quando il Codacons, a seguito delle numerose segnalazioni ricevute dai cittadini del rione, si è fatto portavoce della necessità di attivare un’opera di miglioramento del quartiere, a partire dalla bonifica della vecchia stazione di servizio TotalErg, teatro di assoluta inciviltà e incuria, abbandonata e ricoperta di rifiuti e autoveicoli ivi abusivamente parcheggiati.

Lavori sul Carmine a Salerno, le condizioni

L’associazione a tutela dei consumatori e dell’ambiente, denunciando le critiche condizioni igienico-sanitarie in cui si trovava piazza P. Naddeo e provvedendo ad avvisare della situazione anche il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno e l’Asl di Salerno, ha ricevuto i primi riscontri positivi con la chiusura della pompa di benzina e il conseguente sgombero degli autoveicoli ed eliminazione delle erbacce e dei rifiuti che occupavano l’area. Non sembra terminare, dunque, l’ondata di positività promanata dalla denuncia del Codacons. Continuano, infatti, i lavori di bonifica dell’intera piazza, congiuntamente al rifacimento della pavimentazione stradale con annessa segnaletica orizzontale.

La soddisfazione

“Nonostante le prime vittorie ottenute, non è ancora il momento di fermarsi!” commenta l’avv. Matteo Marchetti, “Dobbiamo lavorare insieme per migliorare ulteriormente il nostro quartiere e farlo diventare il nuovo salotto buono di Salerno. A tal fine, è evidente che il rinnovamento di via Carmine, di cui siamo orgogliosi, debba procedere di pari passo con quello delle strade limitrofe, spesso totalmente trascurate. L’aiuto e le proposte di ognuno degli abitanti del quartiere sono fondamentali per sviluppare questo progetto insieme, ragion per cui si è resa essenziale la creazione della nostra pagina Facebook Rinascita del Quartiere Carmine, che vi invitiamo a seguire e che per noi costituisce un luogo virtuale in cui confrontarci con i cittadini e informarli dei tanti progressi ottenuti”.

Articoli correlati

Back to top button