Salerno, Piazza della Libertà: “Chi ha vinto il bando era senza requisiti”

inaugurazione-Piazza-Libertà-salerno

Lavori di piazza della Libertà a Salerno, giusta l'esclusione della prima ditta. A stabilirlo sono stati i giudici del tribunale amministrativo di Salerno

Spunta un altro caso intorno ai lavori di piazza della Libertà Salerno. I giudici del tribunale amministrativo di Salerno hanno smontato punto per punto le motivazioni che hanno portato il primo classificato della gara per il completamento di piazza della Libertà a fare ricorso contro la sua esclusione.

Lavori di piazza della Libertà a Salerno, la decisione

Per i giudici – come riporta Il Mattino nell’articolo a firma di Diletta Turco – l’esclusione decisa dalla commissione aggiudicatrice del Comune di Salerno, è stata giusta. Altrettanto valida l’assegnazione del cantiere al raggruppamento di imprese classificatosi al secondo posto.

Il testo

“Ritiene il Collegio – si legge nel testo – che le censure proposte avverso il provvedimento di esclusione siano infondate e che, pertanto, il ricorso principale vada respinto”.

Il punto sui lavori

I tecnici in queste ore stanno effettuando i necessari sopralluoghi dell’area per verificare l’eventuale necessità di interventi di messa in sicurezza dei lavori esistenti. Successivamente arriveranno mezzi e macchinari necessari a completare il progetto sia sotto il livello della piazza che al di sopra.

Calendario alla mano, anche la moderna piazza e il parcheggio interrato da 750 posti auto, saranno pronti il prossimo inverno, o, comunque, entro la fine del 2020.

TAG