Capaccio Paestum, blitz anti-lavoro nero dei Carabinieri

Ispettorato-lavoro

Lavoro nero a Capaccio Paestum, blitz dei Carabinieri appartenenti al Nucelo dell'Ispettorato del Lavoro: attività sospesa e ammenda

Lavoro nero Capaccio, blitz dei Carabinieri. Lo scorso 6 novembre, a Capaccio-Paestum, personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, unitamente ai militari della locale Stazione Carabinieri, al termine di un servizio finalizzato al contrasto del lavoro nero e verifica dei requisiti di sicurezza sui luoghi di lavoro, hanno contestato al titolare di un’officina meccanica violazioni di carattere amministrativo.

Lavoro nero a Capaccio: i controlli

In particolare ai sensi della legge n. 73/2000, modificata dalla legge n. 183/2010, sono state mosse contestazioni in merito all’impiego di manodopera in nero e irregolarità amministrative, per un totale di euro 7.200,00.

L’ammenda

Inoltre, è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi del d.lgs. n. 81/2008, con sanzione pari ad euro 2.000,00

TAG