L’Avvocato Luca Bottone morto suicida in Costiera Amalfitana: spunta una lettera

cadavere-costiera

Il nome dell'avvocato morto suicida in Costiera Amalfitana è Luca Bottone: nella sua auto è stata trovata una lettera che spiegherebbe i motivi del gesto.

Il nome dell’avvocato morto suicida in Costiera Amalfitana è Luca Bottone, 42enne originario di Scala ma residente a Salerno: nella sua auto è stata trovata una lettera che spiegherebbe i motivi del gesto.

Una lettera nell’auto dell’avvocato Bottone, morto suicida

Si chiamava Luca Bottone l’avvocato di 42 anni morto suicida in Costiera Amalfitana. Il suo corpo è stato trovato questa mattina privo di vita sulla spiaggia del “Cavallo Morto”. L’uomo era originario di Scala ma viveva a Salerno.

Durante le ricerche, all’interno della sua auto, è stata trovata anche una lettera con la quale avrebbe spiegato le motivazioni del suo folle gesto. Ovviamente, sul contenuto della lettera vige ancora il massimo riservo da parte delle forze dell’ordine.

Da diverse ore parenti e amici stavano cercando di mettersi in contatto con lui ma telefono squillava a vuoto. Elementi che hanno poi confermato l’agghiacciante ipotesi di suicidio.

Precipitato da un’altezza di circa cento metri, il suo corpo giaceva esanime sulla spiaggia sottostante, ritrovato alle 11 dagli uomini della Capitaneria di Porto di Maiori e Salerno giunti via mare a bordo di un gommone e una motovedetta.

Alle 17 e 30 circa la salma sarà portata nel Duomo di Scala dove, alle 16,00 di domani, 25 giugno, sarà celebrato il rito funebre.

 

TAG