Politica

Le fritture di pesce diventano un caso: blitz della finanza in Regione

Le fritture di pesce sulle quali si è tanto ironizzato, rischiano di diventare un caso. La riunione tenuta all’Hotel Ramada dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e altre trecento persone tra sindaci, staff ed esponenti politici vicini all’ex sindaco di Salerno, è finita nel mirino della Guardia di Finanza di Napoli che, questa mattina, ha effettuato un blitz a Palazzo Santa Lucia. De Luca sarà indagato per istigazione al voto di scambio, in relazione al Referendum del 4 dicembre, il cui esito è stata una vittoria del NO con il 60% dei voti.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button