Cronaca

Legambiente in scena per il "SI al Referendum"

SALERNO. La società civile in protesta nel salernitano, una piazza trasformata in una spiaggia, con tanto di ombrelloni, sedili e sdraio, racchettoni, pinne e maschere, tutti per urlare un “VOTA SI AL REFERENDUM” e un netto “NO PERPETUARSI DELLE TRIVELLAZIONI IN MARE”.

Un’immagine dove si vede una intera comunità (ovvero quella salernitana) che un po’ fa rivivere quella magia degli arbori della democrazia partecipativa pionieristica avvenuta nel periodo che viaggiava dagli anni ’60 sino a giungere al ’71 sulla penisola italiana.

Un iniziativa targata “Legambiente Salerno” che fa scalpore tra tutte le età in un territorio -come quello salernitano- molto sensibilizzato sulla questione “mare”.

«Domenica 17 aprile dobbiamo essere in tantissimi a votare Sì al referendum per affermare un futuro libero dal petrolio e dai combustibili fossili, Sì alla vita del nostro mare, Sì ad una economia più giusta per tutti, Sì per combattere il riscaldamento globale del pianeta». Commenta il Presidente Legambiente Cambiania Michele Buonomo.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button