Cronaca

Legionella in provincia di Salerno: donna colpita dal batterio killer nuovo caso dopo l’imprenditore morto

Legionella nel Salernitano, nuovo caso a Buonabitacolo. Una donna contagiata, non è collegata all'imprenditore morto un anno fa

Buonabitacolo si registra un altro caso di legionella. Ad aver contratto la malattia – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino – è stata una donna le cui condizioni di salute sono buone. Viene comunque tenuta sotto controllo.

Legionella nel Salernitano, nuovo caso a Buonabitacolo 

Nel comune del Vallo di Diano, proprio a causa della Legionella nel 2020 perse la vita l’imprenditore Andrea Mele, stroncato all’età di 60 anni e deceduto in ospedale anche se il batterio non fu contratto nell’ospedale del Vallo di Diano.

Il nuovo caso

Stando a quanto emerso dagli accertamenti, il caso della donna non sarebbe collegato a quello dell’imprenditore.

Cos’è la legionella: causa e sintomi

La legionellosi è una malattia primariamente respiratoria causata da batteri del genere Legionella che si trovano naturalmente nell’acqua. L’infezione avviene principalmente attraverso l’inalazione di piccolissime goccioline d’acqua aerosol, contenenti batteri di Legionella.

Il quadro clinico meno grave della febbre di Pontiac ha un periodo d’incubazione più breve che va da poche ore a tre giorni, prima che compaiano febbre e sintomi influenzali. Le persone affette da febbre di Pontiac guariscono di regola in maniera spontanea entro pochi giorni, senza terapie antibiotiche.

Articoli correlati

Back to top button