Unisa, un Lego dedicato al professore Giacomo Pardini

Lego-giacomo-pardini-docente-unisa-dispac

Lego per Giacomo Pardini, l'iniziativa per il docente dell'Unisa. Il modello, il primo del 2020, è stato realizzato dall'artista L.D. Jensen

Un Lego per Giacomo Pardini, professore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università di Salerno.

Lego per Giacomo Pardini

Il modello, il primo del 2020, è stato realizzato dall’artista L.D. Jensen, ideatore di Lego Classicists, una iniziativa nata da un gruppo di appassionati della celebre azienda danese che ha deciso di omaggiare, con singolari riproduzioni, figure famose nel campo dell’arte e della cultura antica.

Il professore Giacomo Pardini

Giacomo Pardini è ricercatore tdB presso il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC dell’Università degli Studi di Salerno, Ateneo in cui ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca inMetodi e metodologie della ricerca archeologica e storico artistica (2013), con una tesi dal titolo Rinvenimenti monetali a Pompei. Contesti e circolazione (SSD L-ANT/04).

Ha conseguito il diploma di Specializzazione in Archeologia Classica (insegnamento di Numismatica greca e romana) presso la Sapienza-Università di Roma (2008), dove si è laureato in Lettere (2004), indirizzo archeologico (Metodologia e tecniche della ricerca archeologica, SSD L-ANT/10), e dove è stato assegnista di ricerca (2011 e 2014). Presso lo stesso Ateneo ha inoltre rivestito l’incarico di Cultore della materia in Numismatica antica (2008-2014), ed ha svolto seminari ed esercitazioni per gli studenti dei corsi di Laurea Triennale e Magistrale e per gli studenti della Scuola di Specializzazione, ed è stato membro delle commissioni per gli esami di profitto (SSD L-ANT/04) e di Laurea (SSD L-ANT/04 e SSD FIS/07-Metodologie fisiche per i Beni Culturali). È membro di missioni archeologiche internazionali, tra le quali:

  • Pompei (Pompeii Archaeological Research Project: Porta Stabia – University of Cincinnati, Cincinnati, OH-USA;
  • Roma (Pendici nord-orientali del Palatino – Sapienza-Università di Roma.

È inoltre consulente della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma.

TAG