Cronaca

I letti dell’ospedale sono troppo grandi e non entrano negli ascensori

NOCERA INFERIORE. Letti ingombranti per gli ascensori. Ha del tragicomico quanto accade all’ospedale di Nocera.

Letti troppo grandi che non riescono ad entrare negli ascensori e il caso arriva in Consiglio regionale. Si tenta di scoprire anche chi sono i responsabili di questa vicenda assurda. “Possibile che nessuno abbia pensato che quei letti non sarebbero entrati negli ascensori presenti in ospedale?”. Questo è quanto si chiede il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, in merito alla vicenda dei nuovi letti dell‘Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore che non entrano negli ascensori a causa delle dimensioni.



Vicenda per la quale ha presentato un’interrogazione che sarà discussa domani in Consiglio regionale.

“A quanto si apprende, i letti rispetterebbero le misure standard europee, mentre gli accessi ai vani ascensori non sarebbero adeguati alle   vigenti normative, ma bisogna capire perché nessuno ha pensato ad adeguare gli ascensori” ha scritto Borrelli nell’interrogazione, sottolineando che “una vicenda simile s’era già verificata al Ruggi D’Aragona”.
“Oltre a capire se e quando partiranno i lavori per l’adeguamento degli ascensori, è chiaro che bisogna anche capire chi avrebbe dovuto evitare quel che è successo e non l’ha fatto e prendere i provvedimenti necessari” ha poi concluso Borrelli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button